La gestione del paziente aggressivo

La gestione del paziente aggressivo: prevenzione e contenimento dell’escalation con tecniche psicologiche e di autodifesa appropriate allo scopo e al contesto


Il corso in sintesi


Il corso “La gestione del paziente aggressivo: prevenzione e contenimento dell’escalation con tecniche psicologiche e di autodifesa appropriate allo scopo e al contesto” si sviluppa in tre giornate per un totale di 12 ore. I docenti, esperti in gestione delle emergenze e dei comportamenti aggressivi, propongono alcuni elementi teorici e la sperimentazione pratica di tecniche di prevenzione e gestione dei comportamenti aggressivi utili nel lavoro quotidiano dell’Operatore Socio-Sanitario. La partecipazione a questo corso consente l’acquisizione di conoscenze e tecniche indispensabili per assistere in sicurezza i pazienti che presentano comportamenti aggressivi.

Sede


Via XX Settembre, 41 3° piano Genova

Destinatari

Organizzazione

Obiettivi e Competenze


Le rilevazioni nazionali e internazionali, oltre all’esperienza degli operatori, ci raccontano di un drastico aumento degli episodi di aggressività all’interno di ospedali, cliniche, RSA, comunità terapeutiche ed educative. Le considerazioni di più ampio respiro, pur avendo un loro merito, non sono sufficienti a supportare coloro che svolgono una professione di aiuto e sono quotidianamente esposti a situazioni di rischio potenziale in assenza di formazione specifica per fronteggiare eventuali criticità. Questo percorso mira a coinvolgere i partecipanti, tramite simulazioni dirette e analisi di casi concreti, in una esperienza formativa capace di fornire strumenti di prevenzione dell’escalation emotiva e, quando questa risultasse inefficace, tecniche di contenimento psicologico e fisico. La finalità è dunque quella di aggiornare i discenti sui più recenti e specifici contributi della psicologia e (come extrema ratio) dell’autodifesa per la gestione della crisi, delle urgenze e degli eventi critici di servizio secondo la logica di prevenzione del rischio e di riduzione del danno, sia per il paziente che per lo stesso operatore.

Docenti

Riccardo Gallo
Psicologo esperto in psicologia dell’emergenza

Nicola Marascalchi
Istruttore in arti di difesa.

Programma didattico


  • Prima giornata 15,00 - 19,00
    Distorsioni comunicative e comunicazione efficace
    Come nasce e si può disinnescare l’escalation emotiva
  • Seconda giornata 15,00 - 19,00
    La crisi psicologica nei pazienti fragili
    Principi e strategie di stabilizzazione emotiva
  • Terza giornata 15,00 - 19,00
    Contenimento fisico del paziente in escalation emotiva
    Gestione dell’aggressione
  • Brochure del Corso

    Metodi di pagamento accettati:

    Per Informazioni